03Dec2022
English EN Italian IT

Contatti

Frazione Le Corti,67  Rignano Sull'Arno

ilsemedigaia@gmail.com

+39 0550357979

STORIE

Rifugio e Fattoria Didattica

Le Storie

La Differenza tra un Rifugio ed una Fattoria Didattica

Differenza tra Rifugio e Fattoria Didattica

Ogni giorno riceviamo telefonate e la consueta domanda….. possiamo venire a visitare la Fattoria Didattica? Che costo è il biglietto? La nostra conseguente risposta è che la nostra non è una fattoria didattica…. e capisco che spesso questo nostro voler sottolineare la cosa, non trova importanza e giustificazione per gran parte delle persone.

La fondamentale distinzione tra questi due luoghi abitativi per gli animali è la modalità e la finalità insita nel luogo stesso. Nei rifugi per animali o santuari, lo dice il termine, si santifica e si festeggia la vita in tutte le sue forme. Sono luoghi in cui nel rispetto delle differenze di ogni essere non c’è un dominante e un dominato.

Quindi, se nelle fattorie la logica che governa la tenuta degli animali è il profitto, e di conseguenza la massimizzazione della produzione, nei santuari/rifugi trovano accoglienza. Tutti gli animali vengono curati ed accuditi in quanto esseri viventi. Spesso, nei rifugi/santuari vengono accolti proprio quegli animali che non sarebbero più utili a fini produttivi.

L’attuale produzione intensiva ha portato alla totale disumanizzazione del rapporto uomo animale. Non viviamo più nel mondo di Heidi dove Peter portava le caprette sui monti al pascolo e si conosceva di ognuna il nome. Oggi la logica del profitto ha portato ad immettere sui mercati quantitativi sempre maggiori di prodotti alimentari derivanti dagli animali. Un consumo eccessivo e dannoso per l’uomo e per l’ambiente stesso. Tutto ciò succede, quotidianamente, sotto i nostri occhi bendati e chi ne fa le spese sono proprio i più deboli privi di una loro voce…. in tutto questo processo produttivo loro non solo perdono la vita (ciò che un essere vivente ha di più prezioso), ma anche tutto quello che potrebbe far pensare a un’idea di vita dignitosa, seppur breve.

Per questi motivi è fondamentale ed indispensabile la distinzione tra fattoria didattica e rifugio/santuario; per questo e sempre più necessaria la creazione di luoghi in cui poter recuperare il rispetto per la vita di tutti gli esseri senzienti, animali inclusi. 

R. Spampinato

Differenza tra Rifugio e Fattoria Didattica
ERBE E PIANTE

Proprietà Terapeutiche dell’Ortica

Urtica Urtichedda non mi muzzicari ……. ortica piccola ortica non mi mordere (pungere) ….. la mia nonna mi insegnava questa filastrocca, quando mi avvicinavo alle ortiche.

 

Le Proprietà Terapeutiche
L’ortica è un importantissimo antianemico, sebbene il suo contenuto di ferro non sia elevato e le ragioni di tale fenomeno non siano state ancora del tutto chiarite

Si tratta probabilmente di un ottimo esempio di sinergia spontanea, ovvero madre natura ha radunato nella stessa pianta diverse sostanze e minerali che, insieme al ferro, svolgono un’azione anche più efficace di quest’ultimo, se assunto da solo.
Ha inoltre proprietà antiossidanti, che le vengono conferite dall’abbondante presenza di vitamine E, A, C e K. Favorisce l’attivazione degli ormoni sessuali e ha un effetto remineralizzante,
grazie alla presenza di elettroliti e sali minerali.
La presenza di secretina favorisce invece la secrezione di succhi
digestivi, che contribuiscono a migliorare i processi della digestione. È efficace contro la caduta di capelli, unghie fragili e reumatismi, stimola il sistema immunitario e svolge una modesta azione
diuretica e drenante, indicata nei casi di iperuricemia e gotta.
Infine, ma non meno importante, ha un’azione ipoglicemizzante, che la rende un alimento ottimo anche per i pazienti con
alterata tolleranza ai glucidi.

ERBE E PIANTE

La Salvia

Aromatiche

La Salvia

Parte raccolta: foglie e sommità fiorite.

Periodo di raccolta: tarda primavera – estate

Curiosità: Salvia deriva da Salvus, salvo riferendosi proprio alle proprietà curative. Una pianta comune che, quasi tutti abbiamo a casa e che può donare notevoli benefici al nostro corpo.

La Salvia è considerata la pianta dell’immortalità, perché  le si riconosceva la proprietà di dare longevità.

Proprietà: Le parti della pianta che noi usiamo sono le foglie. La Salvia ha molteplici proprietà che fanno bene al nostro corpo, proprietà antisettiche ed antinfiammatorie; inoltre, i flavonoidi contenuti nelle foglie contrastano i radicali liberi e l’invecchiamento; la Salvia favorisce la tonicità e ha proprietà afrodisiache femminili; inoltre, sono note le proprietà balsamiche e ha una funzione leggermente  ipoglicemizzante per il nostro organismo: quindi aiuta a mantenere costante il livello degli zuccheri nel sangue.

Indicazioni: usata con successo per combattere eccessiva sudorazione, convalescenze e astenie, stanchezza fisica e mentale, amenorrea e dismenorrea, disturbi della menopausa, diarrea e meteorismo, diabete ed eccessiva produzione di latte. Ottima come tonico e antiossidante.

COME ASSUMERLA

Tisana con infuso al 2% oppure decotto al 3% oppure si possono acquistare dei prodotti già confezionati e seguire la posologia indicata.

Come Condimento per i nostri piatti, in questo caso tritandola finemente e aggiungendo un mazzetto a fine cottura.

La Salvia può essere usata in sinergia con Timo, Lavanda, Angelica, Tormentilla. In linea di massima è controindicata in gravidanza, in presenza di insufficienza renale e di ipertensione.

Salvia Rugiada

50 ML
18

Un rimedio spagirico in cui Salvia e Rugiada lavorano in sinergia.

ERBE E PIANTE

Smudge o Incenso Sciamanico

Smudge o Incenso Sciamanico

Acquista sul nostro Sito

Gli Smudge o Incensi Sciamanici

Smudge

Smudge

Smudge

Smudge

EVENTI

22 Ottobre: Seminario: L’Etologia dell’Asino

22 Ottobre 2022
A Cura della Dott.ssa Rachele Malavasi

Etologia dell'Asino

Con questo seminario entreremo nel magico mondo degli Asini.

Gli Asini, questi sconosciuti: così simili ai cavalli ma così diversi! Per evitare di incorrere in errori grossolani, applicando ad uno quello che serve all’altro, è importante conoscerne l’etologia ed i principi di gestione: parleremo di alimentazione, necessità di spazi e di protezione, comunicazione, cognizione e l’interessantissima struttura sociale! Osserveremo gli Asini Asinara della Fattoria Il Seme di Gaia.

Ne uscirai con tante informazioni utili supportate dalla ricerca scientifica e spiegate con semplicità! Tutto questo lo faremo assieme alla dott.ssa Rachele Malavasi, divulgatrice scientifica, esperta in comportamento equino e tecnico ASI.

asini asinara

L'Etologia dell'Asino

SEMINARIO
50
22 Ottobre 2022

Programma

Ti aspettiamo insieme ai nostri Asini,  il 22 Ottobre alle 10,00 presso Il Seme di Gaia. Il seminario, riservato ai soci, prevede unaquota di partecipazione di 50€- inclusa quota associativa

ORE 10:00 Inizio Lavori

ORE 13:00 Pausa Pranzo 

(è possibile pranzare con menu fisso a euro 12€ oppure con pranzo a sacco)

ORE 14:00 Ripresa Lavori

ORE 17:00 Chiusura lavori

ERBE E PIANTE

La Festa di San Giovanni

Qualcosa sulla festa di San Giovanni e l’Acqua che si prepara nella notte.

ERBE E PIANTE

Il Viburno

Parliamo del Viburno

ERBE E PIANTE

Il Girasole

Qualche notizia in più per questo magnifico fiore che ci trasmette forza e buonumore